Eccoci nuovamente a parlare di un altro dei miei Amori Olfattivi: Muse di Xerjoff "V". Muse  nasce dalla ricerca infinita del profumo perfetto, e ispirato alla parola "musa" che sta per un simbolo di femminilità e funge d'ispirazione per artisti, pensatori e scrittori, sposando l'ideale femminile di dolcezza, raffinatezza, fiducia in se stessi e indipendenza. Così la delicata morbidezza dei fiori bianchi mediterranei e delle prugne succose, incontra la dura durezza della pelle e l'amaro verde dell'artemisia, rivelandosi in qualche modo armonioso e squisito tra le forze gemelle di maschio e femmina. Muse è il segno di una femminilità moderna che può dominare il proprio destino, un punto di riferimento nell'eccellenza della profumeria artistica italiana nel mondo. Io l'ho scoperto una sera d'estate ad Agosto, inaspettatamente, quasi per caso, avevo portato con me i miei campioncini da provare in viaggio, quando l'ho preso tra le mie mani ho pensato che non fosse adatto per una serata calda estiva, invece una volta indossato, una scoperta Meravigliosa, avvolgente. Le Note fruttate lo rendono fresco ma allo stesso tempo persistente, elegante, sensualissimo! Adatto secondo la mia esperienza sia alla stagione invernale che a quella estiva, anche se i frutti per me sono meravigliosi in estate. Che dire della Bottiglia? viola di velluto, maestosa e raffinata, certamente non  minimalista. Assolutamente da provare. Per chi ama questo tipo di note consiglio anche sempre di Xerjoff Erba Pura.

Antonietta Apparente.