Frederic Malle Carnal Flower, Una Tuberosa Iconica
La Tuberosa, l'odore di una giornata primaverile, la voglia di "Rinascita", mi portano oggi  a parlarvi della Regina delle Tuberose, Carnal Flower. Il genio creatore è Dominic Ropion, nome conosciuto dagli appassionati della Profumeria Artistica. Si tratta del risultato di due anni di lavoro, una ricerca approfondita sulle note verdi di questo meraviglioso fiore, con l’obiettivo di catturare ed esaltare il suo aspetto più carnale. E come tutti i profumi di carattere, quando gli si avvicina il proprio naso, ci sono solo due alternative: o lo si ama o lo si odia. Ed io Verso la primavera Lo Amo. Io non credo sia un profumo "Facile" data la sua struttura olfattiva impegnativa, ma Meravigliosamente Sensuale, Carnale e Passionale. Ha un’apertura che unisce il fiore alla nota verde, rendendo la nota di Tuberosa meno dolce, il risultato è simile ad un “Abbraccio” che arriva improvviso ed è capace di svegliare e destare l’attenzione di chi è vicino. Poi diventa più candida, dolce e cremosa, grazie all’arrivo delle note di cocco e del gelsomino, per terminare in modo sensuale e opulento. Ed è proprio in chiusura che arrivano quindi i muschi, ylang-ylang. Trovo che sia un Profumo conturbante, seducente e un po’ enigmatico; Insomma, chi rimane ad annusare tutta la sua storia, questo profumo ha molto da raccontare e svelare. Pensiamo sia perfetto da indossare durante una passeggiata, proprio grazie alla sua importante scia, lascia un segno del proprio passaggio. Al contrario, se si vuole andare a cena, perchè prima o poi ci riandremo, in ristorante  ma non si vuole attirare l’attenzione, indossare questo Jus non è sicuramente la scelta migliore, perché attira l’attenzione con il suo profumo opulento.  Al di là della preferenza olfattiva verso questo Fiore, Carnal Flower rappresenta per me un Capolavoro. 

Frederic Malle Carnal Flower, Una Tuberosa Iconica
By Anto