Oggi mi sento inspirata da Naxos-Xerjoff, Naxos celebra il cuore profondo e sensuale della Sicilia con un ricco profumo pervaso di tradizioni non esclusivamente barocche, bensì tese alla contemporaneità.
Con il suo carattere mediterraneo e appassionato, Naxos veicola una gioiosa vitalità grazie alle sue note agrumate, mescolate a dolci note floreali e intensificate dal limpido e audace contrasto di preziose spezie.
Incarna la ricchezza di una terra unica, la cui traccia olfattiva rispecchia una millenaria eredità di conquiste e dominazioni, di straordinari capolavori artistici caratterizzati da un ibrido stilistico. Naxos mescola sapientemente note di testa classiche, leggere e agrumate con preziosi profumi che vanno dalle esotiche note della cannella alle dolci note della vaniglia e del miele. La sua essenza unisce la virginale purezza dei fiori bianchi e del gelsomino avvolti nella loro evanescente, romantica scia, rilasciando una nota di fondo segnata da un risoluto e mascolino profumo di tabacco e fava Tonka. Il primo impatto olfattivo è quello di un profumo sì fresco con note agrumate ma con un fondo gourmand, ed è per questo che mi piace, lo preferisco nella stagione primaverile. Consiglio per coloro che amano questa tipologia di fragranza di provare anche Dolce Amalfi di Casamorati, un pò più dolce ma certamente appartenente alla stessa famiglia Olfattiva. Entrambi potete venirli a scoprire presso le Nostre Boutique.

Recensione Antonietta